Techfind Serie A1 – La presentazione della decima giornata

0

Tutto pronto per un nuovo weekend di Techfind Serie A1 che comincerà con l’anticipo di sabato pomeriggio e proseguirà con le cinque gare in programma domenica.

Ad aprire il sipario sulla decima giornata ci penserà la sfida tra RMB Brixia Basket e Dinamo Banco di Sardegna Sassari (sabato, ore 17.00, diretta LBF TV). La compagine bresciana ha perso la presa sull’ottava posizione finendo più vicina alla zona calda della classifica, ma è proprio lo scontro diretto di sabato pomeriggio a poter mischiare le carte in tavola. I due successi consecutivi ottenuti dalle ragazze di coach Restivo sono stati fondamentali per ritrovare lo smalto giusto e incanalare la stagione su binari migliori, per questo motivo la terza vittoria di fila darebbe ulteriore spinta alla squadra sarda.

Tutte le luci saranno puntate sul match tra Virtus Segafredo Bologna e Umana Reyer Venezia (domenica, ore 15.00, diretta LBF TV). L’unica squadra fin ora in grado di battere le orogranata dall’inizio della stagione, può bissare il successo della Supercoppa togliendo loro l’imbattibilità e conquistando il primo posto in classifica. Dall’altro lato, le lagunari sono nettamente le più in forma del campionato e sembrano non avere talloni d’Achille, inoltre vorranno cancellare i ricordi dell’unica sconfitta stagionale vendicandosi nel migliore dei modi. Sarà in tutto e per tutto un duello appassionante da seguire aggrappati alla poltrona, la ‘partita della domenica’ per antonomasia.

Partita da tenere sotto osservazione quella che vedrà Passalacqua Ragusa contro Famila Wuber Schio (domenica, ore 17.00, diretta LBF TV). Le ragazze allenate da coach Lardo stanno vivendo un momento di forma strepitoso testimoniato dalle quattro vittorie consecutive e da una Oderah Chidom – 18.0 punti, 6.6 rimbalzi, 1.7 recuperi e 20.6 di valutazione – meritevole del premio di MVP del mese di novembre. Le “Orange” a loro volta non scherzano: un bottino da cinque successi in fila e una difesa sempre più complicata da battere; le scledensi rimangono la squadra da battere e vorranno approfittare dello scontro diretto tra Bologna e Venezia per avventarsi sulle rivali.

Al PalaBubani andrà in scena la gara tra E-Work Faenza e Allianz Geas Sesto San Giovanni (domenica, ore 18.00, diretta LBF TV). Terzo scontro in fila contro compagini che occupano le prime sei posizioni della classifica, le romagnole devono alzare la guardia e portare a casa due punti preziosi tra le mura amiche se non vogliono sprofondare in una corrente difficile da risalire. La squadra lombarda viene da due sconfitte e un turno di riposo che l’hanno fatta scivolare più in basso nelle gerarchie, per questo motivo sarà fondamentale ritrovare il sorriso in modo tale da rimettersi in piena corsa con le altre rivali.

Scontro apparentemente impari quello che vedrà di fronte O.ME.P.S. Battipaglia e La Molisana Magnolia Campobasso (domenica, ore 18.00, diretta LBF TV). Le padrone di casa non sono ancora riuscite ad uscire dalla striscia negativa di sconfitte ora salite ad otto, ma la speranza è sempre l’ultima a morire e fa sempre gola potersi prendere lo scalpo di una compagine ambiziosa: da metabolizzare le dimissioni di coach Vasilis Maslarinos, annunciate in settimana dal club campano. La compagine molisana dal canto suo deve sfruttare a pieno il momento di difficoltà delle avversarie ed espugnare il loro palazzetto, così da incrementare il proprio fatturato alla voce vittorie.

A chiudere il weekend della decima giornata ci penseranno Alama San Martino di Lupari e Oxygen Roma Basket (domenica, ore 18.00, diretta LBF TV). La pesante sconfitta esterna contro Ragusa dev’essere solo un incidente di percorso per la squadra di coach Piazza, fin qui autentica rivelazione del campionato; le sfide a cui dovranno far fronte le tre squadre che la precedono potrebbero spronare le venete ad una vittoria lampo rimettendo il fiato sul loro collo. Il largo successo ottenuto al PalaTiziano ha galvanizzato le capitoline, le quali si presenteranno alla trasferta con ulteriore fame e l’obiettivo ottavo posto a portata di mano; il fatto di presentarsi alla palla a due consce dell’esito della sfida tra Brixia e Sassari potrebbe spronare le ospiti a fare l’impresa della settimana.

AREA COMUNICAZIONE LBF