Techfind Serie A1: sei partite per aprire il 2021, Reyer Venezia-Geas in diretta su MS Channel

Primi match del 2021 per la Techfind Serie A1, un programma ricchissimo al ritorno dalle feste con ben sei partite e solo una sfida (La Molisana Magnolia Campobasso-Famila Wuber Schio, rimandata al 24 febbraio) che si giocherà successivamente.

di La Redazione

Primi match del 2021 per la Techfind Serie A1, un programma ricchissimo al ritorno dalle feste con ben sei partite e solo una sfida (La Molisana Magnolia Campobasso-Famila Wuber Schio, rimandata al 24 febbraio) che si giocherà successivamente.

Il clou al Taliercio alle 19.30 con la partita tra Umana Reyer Venezia-Allianz Geas Sesto San Giovanni (domenica, ore 19.30, diretta in chiaro MS Channel e LBF TV). Venezia ha chiuso la sua annata, un 2020 in cui è stata imbattuta in Italia, con un successo contro l’inseguitrice Virtus Bologna, clamoroso più nella forma che nell’esito: autentico dominio Reyer, che però non deve calare l’attenzione contro un Geas che in passato l’ha sempre impensierita. In casa Geas mancherà l’ex dell’incontro Crudo, che però sta davvero bruciando le tappe in vista del rientro. Da segnalare anche la “sfida a distanza” tra le due giovani Gilli e Natali, da sempre compagne di squadra in nazionale e con la maglia di Vigarano.

Una partita che potrebbe rivelarsi sorprendente è quella tra Use Rosa Scotti Empoli e Passalacqua Ragusa (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). La Scotti è stata tra le sorprese d’inizio stagione: quinta e imbattuta in casa, la squadra di Cioni ha sempre offerto tanta competizione anche alle big (se si esclude il passo falso contro Venezia) e la conferma è il match d’andata con le iblee, risolto solo da un grande canestro di Santucci nel finale. Ragusa è però molto diversa dall’andata, e con sei vittorie di fila è una delle formazioni più “calde” del campionato entrando nel 2021.

Considerata la classifica, non può non esser percepito come importantissimo lo scontro tra la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia e il Banco di Sardegna Dinamo Sassari (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). Una partita tra l’unica squadra a quota zero del nostro campionato, pur con diversi recuperi ancora da smaltire, e una formazione che non vince dall’ormai lontano 24 ottobre. Proprio con Battipaglia, all’andata, erano arrivati due punti per Sassari con un grandissimo esordio nel massimo campionato: ora la situazione è diversa e se Battipaglia sembrerebbe aver recuperato a livello d’infortunate e straniere, per le sarde la situazione è un po’ diversa specie considerati i problemi fisici del capitano Arioli.

C’è molta curiosità attorno alla sfida tra Gesam Gas E Luce Lucca e Fila San Martino di Lupari (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV): le toscane, dopo tante vicissitudini, sono rientrate in campo non trovando vittoria ma facendo vedere, a sprazzi, qualche progresso nel match con Campobasso che ha tra l’altro visto una buona prestazione del neo-capitano Miccoli e il rientro delle giovani Orsili, Pastrello e Smorto. Dall’altra parte una San Martino che con questo scontro punta a consolidarsi in zona Playoff, ma soprattutto a sfatare un’autentica maledizione perchè il Fila ha perso negli ultimi tre scontri con la formazione lucchese.

La Virtus Segafredo Bologna ha chiuso il suo magico 2020 con una sconfitta pesante al Taliercio di Venezia, ma punta a riscattarsi subito sul campo contro la Limonta Costa Masnaga (domenica, ore 17, diretta esclusiva LBF TV). Virtussine che hanno recuperato, nella trasferta veneta, D’Alie e quindi dovrebbero presentarsi al completo contro una Costa che, dopo la chiusura del rapporto con la USA Kovatch, punta sulle sue giovani per tornare rapidamente in carreggiata e mantenere l’andamento strepitoso del girone d’andata.

Molto interessante anche la sfida tra Dondi Multistore Vigarano e PF Broni 93 (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). In particolare, sarà da valutare la condizione di Rosset, assolutamente imprescindibile per le emiliane come dimostrato dall’ultima uscita con sconfitta a San Martino di Lupari; ma soprattutto c’è tanta curiosità per il rientro in Italia della pivot ex-Torino Taya Reimer, con la USA che dovrebbe assicurare alle lombarde ritrovata solidità nel pitturato, a fianco della fin qui ottima Madera.

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy