Torneo “Sa Duchessa” – Carangelo show nel finale, Sassari supera Brixia in volata

0

Nella finale del 3° posto del torneo Brescia domina per lunghi il tratti il match arrivando sul 53-39 al 30′. Ma la Brixia non fa i conti con Carangelo, pazzesca con 4 triple nell’ultimo quarto e un parziale micidiale di 26-6 che vale la rimonta, il sorpasso e il successo. La crescita difensiva del Banco cambia il confronto (straordinaria Kaczmarczik), Louka devastante per tre quarti non trova più il canestro, Brescia realizza solo 6 punti, Restivo ancora una volta può essere felice per il grande orgoglio e per il gruppo già in sintonia con il DNA Dinamo. Finisce 65-59 per Sassari, brava a rimanere dentro con la testa nonostante le assenze di Joens e Togliani e la stanchezza accumulata. 

La Dinamo gioca un primo tempo in difficoltà sia dal punto di vista fisico che dell’energia, le ragazze di Restivo sono imballate e hanno rotazioni accorciate per via delle assenze di Joens, che deve arrivare dalla WNBA e Togliani infortunata. Brescia con la stellina Zanardi ma soprattutto con la fisicità dentro l’area fa la differenza. Le lombarde attaccano sempre nel pitturato, tengono testa a Sassari e poi fanno il break nella seconda parte del primo tempo con le triple di Zanardi e Tommasoni, grazie anche alla zona. La Brixia sfrutta le situazioni di vantaggio, il Banco segna solo 29 punti e non riesce ad avere fluidità offensiva, Raca è la più pronta dal punto di vista mentale, Carangelo cerca di conoscere le nuove compagne, il cantiere come è normale che sia è aperto con tante giocatrici nuove.

Nel secondo tempo Brescia azzanna la partita, la difesa a zona costringe la Dinamo a non avere continuità offensiva, la circolazione non è ottimale, l’ex Valdarno Garrick è già in palla, Louka fa il vuoto dentro il pitturato, la Brixia vola fino al 51-36 con Sassari che segna solo 7 punti in 8 minuti. Carangelo tira fuori l’orgoglio della capitana, anche in una partita amichevole c’è sempre la voglia di vincere, ma le lombarde al 30’ sono decisamente avanti 53-39. Debora insieme alla polacca Kaczmarczik gira la partita, la difesa del Banco diventa più aggressiva e fisica, una tripla di Raca permette di mettere a segno un parziale di 12-2 con la Dinamo che arriva 51-55. Carangelo ribalta Brescia, che segna solo 5 punti in un quarto, Kaczmarczik è pazzesca in difesa, Sassari mette la freccia e non si gira più indietro, terzo posto al Banco che vince 65-59. 

Raca 14 punti, Carangelo 23, Kaczmarczik 16, Crudo 5, Hollingshed 5.

Cagliari, 11 settembre 2023

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna