Vomero Basket: debutto ok contro Firenze

0

A tenere in linea di galleggiamento Firenze sono i canestri dalla lunga della Stefanini (14) e le penetrazioni con arresto e tiro della D’Erasmo (11). Napoli non demerita ma il primo quarto insegue a -1. Coach Romano concede qualche minuto di riposo alla Tomova dando tanta fiducia alla Innocente e la giovane giocatrice partenopea ripaga il suo allenatore calamitando tutte le palle a spicchi che passano sotto canestro. Saranno ben 11, infatti, i rimbalzi in 18 minuti di impiego al termine della gara, una prova da incorniciare per l’intensità di gioco anche se,da un punto di vista realizzativo c’è ancora tanto da lavorare. Il secondo periodo vede l’alternarsi di parziali e contro parziali da parte di entrambe le squadre: Firenze piazza un 6-0 sfruttando le palle perse dalla Calamai e dalla Ferretti e Napoli risponde con un 5-0 condito da altrettante palle recuperate costringendo coach Paoletti a chiamare time-out dopo l’ennesimo fallo subito dalla Tomova. Al rientro sul parquet Napoli allunga arrivando al +6 a 5’40’’ dalla sirena. Con il passare dei minuti il vantaggio di Napoli rimane inalterato fino al massimo vantaggio del secondo periodo +8 sul 34-27. A 18’’ dalla fine Napoli ha la palla del +10 e coach Romano tenta di sfruttare l’ultimo time-out preparando lo schema. Firenze con un recupero rende tutto velleitario riparte in contropiede e con la Stefaini va al tiro che varrebbe il -5: le speranze delle toscane di assottigliare lo svantaggio si infrangono però sul ferro. Dopo l’intervallo lungo Napoli scende sul parquet più convinta e sale in cattedra Consorti (15) che con grinta e fisicità mette a referto 6 punti ed un assit per il massimo vantaggio di Napoli +10 a7’36’’ dalla sirena. Firenze però non molla e con un parziale di 4-0 firmato dal duo Corsi-Ilieva si riporta sotto. Nella fase centrale del terzo periodo sono tanti gli errori commessi in area pitturata da parte delle azzurre che non riescono a dare il colpo del k.o alle avversarie. Firenze resuscita ed il vantaggio di Napoli si assottiglia fino ad un esiguo +3 (38-35). Coach Romano chiama time-out, fa rifiatare Gordano e trova nella tripla della Calamai (8) e nell’unico canestro della Baggioli i punti del 47-41. Nell’ultimo periodo Firenze arranca e dimostra di essere indietro sul piano atletico oltre che avere limiti palesi su quello tecnico. Napoli va’ più volte in lunetta ma non riesce a sfruttare a dovere le opportunità, come testimonia il misero 64% dalla linea della carità. Il vantaggio viene mantenuto da Giordano e co. senza troppi patemi d’animo. Al fischio finale il tabellone luminoso recita 62-52 con le azzurre che portano a casa i primi due punti del campionato.

 

Napoli Basket Vomero – Il Fotoamatore Firenze 62-52

Napoli Basket Vomero Calamai 8, Esposito, Gambardela 2, Giordano 10, Ferretti 7, Inncente 3, Tomova 15, Consorti 15, Iuliano ne, Baggioli 2.Coach Massimo Romano

Il Fotoamatore FirenzeStefanini 14, Evangelista ne, Ciantelli ne, Della Valle 2, Fabbri 9, Ilieva 6, Balestri, D’Erasmo 11, Corsi 10, Lastrucci.Coach: Tommaso PaolettiNote:Napoli 48,9% da due; 21,4 % da tre, 64% liberi. Rimbalzi 11 offensivi 33 difensivi. Firenze:39,1% da due; 13% da tre; 58% tiri liberi. Parziali (17-18),(34-27),(47-41)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here