Sabrina Ionescu: “Mi piacerebbe giocare in Europa, non mi interessano i soldi”

La stella delle New York Liberty ex scelta #1 al Draft WNBA viene da un lungo infortunio.

di La Redazione

Sabrina Ionescu ha giocato pochissime partite prima di infortunarsi alla caviglia oltre due mesi fa. Da lì in poi non è più scesa in campo e le sue Liberty avranno ancora un’alta scelta al prossimo draft WNBA. Nel frattempo, le Seattle Storm hanno chiuso la stagione nella “bolla” in Florida, alzando al cielo il quarto titolo della loro storia.

La Ionescu ha ammesso a ESPN che non vede l’ora di tornare in campo ed è disposta a farlo anche lontano dagli Stati Uniti, quindi in Cina o in Europa, anche se il Vecchio Continente sembra essere la sua prima scelta. “Prima dell’inizio della stagione WNBA avevo parlato con alcune squadre e quelle sono le stesse con cui sto parlando ora. Non voglio andare là per i soldi, voglio andarci per un paio di mesi giusto per tornare a giocare a pallacanestro contro altre giocatrici. Ormai è troppo facile allenarsi da soli, ho voglia di tornare a giocare 5 contro 5 con arbitri veri”, ha detto a ESPN. Saranno disposte le squadre ad investire su di lei solo per il finale di stagione?

Nell’ultimo anno di college a Oregon, la #20 delle Ducks fu la prima di sempre (tra uomini e donne) a chiudere una carriera universitaria con almeno 2000 punti, 1000 rimbalzi e 1000 assist e lo stop forzato a marzo le negò la possibilità di vincere il titolo NCAA per il quale la sua Oregon era tra le favorite d’obbligo. Ionescu compirà 23 anni tra poco meno di due mesi e sarebbe, ovviamente, alla sua prima esperienza fuori dagli USA.

Probabilmente, quindi, sarà una breve esperienza con inizio tra gennaio e febbraio, pronta per rimettersi in moto in vista della sua prima vera stagione WNBA dopo l’assaggio delle due partite e mezza giocate prima dell’infortunio. Sabrina Ionescu is back! Speriamo in Europa…

ESPN.com
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy