WNBA, Cosa lascia la settimana dell’All Star Game

WNBA, Cosa lascia la settimana dell’All Star Game

Dalla schiacciata di Cambage alle nuove frontiere di NBA Live 19 per la WNBA

di Federico Rossini

Parliamoci chiaro: nella WNBA, così come nell’NBA, l’All Star Game di Minnesota si è rivelato essere una specie di show fine a sé stesso. Il team di Candace Parker ha battuto quello di Elena Delle Donne per 119-112, ma di fatto l’unica vera notizia è stata quella relativa alla schiacciata realizzata da Liz Cambage, di nuovo con gli occhi del mondo addosso dopo le spettacolari prestazioni degli ultimi tempi.

E allora la vera notizia della scorsa settimana si sposta da un’altra parte: la ESPN ha fatto sapere che in NBA Live 19, oltre all’inclusione della WNBA che era già presente dallo scorso anno, ci sarà un’altra gradita novità: la possibilità di creare la propria giocatrice e portarla dentro alcune opzioni di carriera. Non ci saranno ancora tutte le possibilità offerte dalla controparte maschile, ma perlomeno il basket dei playground e alcune altre cose vedranno anche un po’ di WNBA protagonista. Sarebbe anche il caso di dire: finalmente. Le icone scelte, in quest’occasione, sono anche tre autentici miti del gioco: Candace Parker, Elena Delle Donne (appunto) e Brittney Griner.

La WNBA ricomincerà la propria corsa stanotte, e proporrà subito un paio di sfide dalle emozioni forti, entrambe disponibili su Twitter in diretta: Washington Mystics-Atlanta Dream e soprattutto Phoenix Mercury-Los Angeles Sparks. Da tenere d’occhio, comunque, anche la sfida tra Chicago Sky e Dallas Wings, mentre per rivedere in campo le Minnesota Lynx di Maya Moore e Cecilia Zandalasini bisognerà attendere la notte tra giovedì e venerdì, destinazione Staples Center di LA. Saranno venti giorni di fuoco per decidere partecipanti ai playoff, posizioni e chi entrerà in gioco quando. La battaglia è più aperta che mai.

RISULTATI WNBA PRE-ALL STAR GAME

Martedì 24: Connecticut Sun-Los Angeles Sparks 94-68; Indiana Fever-Seattle Storm 72-92; Minnesota Lynx-New York Liberty 85-82; Los Angeles Sparks-Atlanta Dream 71-81

Mercoledì 25: Phoenix Mercury-Chicago Sky 87-101

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy