WNBA – Già fuori le finaliste 2017 sotto i colpi di Delle Donne e del trio Mercury

0
The White Mamba

La distruzione del passato recente. Potrebbe chiamarsi così un film ispirato alla storia della stagione WNBA 2018, perché le Minnesota Lynx e le Los Angeles Sparks, le ultime due finaliste, non ci sono più: le semifinali saranno Mystics-Dream e Mercury-Storm.

A Washington, in sei sono andate in doppia cifra nel 96-64 che ha eliminato le Sparks. Elena Delle Donne ne ha messi 19, indicando la via che porta lontano, nell’attesa della semifinale al meglio delle 5 partite contro le Atlanta Dream. Per Los Angeles, al di là dei 16 di Parker, un dato parla per tutti: 24/70 dal campo.

Nel Connecticut si è materializzato un colpo di mano firmato Taurasi-Griner-Bonner: con 77 punti in tre fanno la massima parte dei 96 che superano gli 86 delle Sun e portano le Phoenix Mercury a sfidare le Seattle Storm, dominatrici della stagione regolare. La prova della Bonner è doppiamente mostruosa per via dei 18 rimbalzi catturati, un fatturato che è più della metà dell’intera produzione di catture sotto canestro delle Sun. In sostanza, a Phoenix ci sono i Suns, ma Phoenix ha battuto le Sun.

LE PARTITE DI STANOTTE (cliccando sul risultato troverete i tabellini)

Los Angeles Sparks-Washington Mystics 64-96

Phoenix Mercury-Connecticut Sun 96-86

SEMIFINALI (al meglio delle 3 su 5)

Phoenix Mercury-Seattle Storm

Washington Mystics-Atlanta Dream

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here