WNBA- Zandalasini esordisce in quintetto, Lynx OK

WNBA- Zandalasini esordisce in quintetto, Lynx OK

Prima partenza in quintetto in WNBA per l’ala ex Schio, nella vittoria contro Chicago

di Andrea Fabbian

Si dice che la calma sia la virtù dei forti e Cecilia Zandalasini ne è la dimostrazione. Questa notte infatti si giocava Lynx-Sky in WNBA e la giocatrice italiana è partita in quintetto accanto a tre mostri sacri come Maya Moore, Augustus e Fowles (MVP in carica).

Dopo il finale di stagione scorsa culminato con il titolo, servito soprattutto come periodo di adattamento, la giocatrice vista negli ultimi anni al Famila quest’anno è partita in sordina accettando molti 0 alla voce minuti giocati e lavorando sempre duro. Nel corso dei mesi però Zandalasini ha alzato l’asticella facendosi trovare pronta nei pochi minuti che le venivano concessi, di conseguenza questa notte è arrivata quella che si può definire una gratificazione ma, perchè no, anche una svolta.

I minuti concessi alla giocatrice lombarda infatti sono stati quasi 29, un’enormità se si considera che in WNBA le partite durano 40 minuti. Il contributo balistico certo non è stato a livello delle performance di Zanda in Italia ma va considerato che nel sistema Lynx sono Moore e Fowles a fagocitare gran parte dei palloni: l’azzurra infatti ha chiuso con 11 punti con 3/4 da 3 punti, calandosi nel ruolo di specialista ” alla Belinelli” che le viene chiesto in quel contesto.

Insomma ieri è stato un giorno importante per Zandalasini e siamo sicuri che sarà l’inizio di una lunga serie di soddisfazioni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy